Archivio mensile:luglio 2016

Le proprietà del formaggio

Il formaggio fa bene alla salute. Questo alimento non dovrebbe mancare in una dieta sana ed equilibrata. Si pensa erroneamente che tutti i formaggi siano ricchi di grassi, responsabili dell’aumento del colesterolo. Ma gli specialisti hanno sfatato questa credenza. Una corretta informazione sulle proprietà del formaggio è utile per conoscerlo e non privarsi di un alimento essenziale per stare bene. Scopriamo quali sono le sue proprietà e accenniamo ad alcune varietà gustose da mangiare a pezzi o al formaggio grattugiato con cui arricchire le nostre pietanze.

Il formaggio può essere grasso, semigrasso o magro. La differenza è data dal contenuto lipidico. Più alto è il contenuto in lipidi e più il formaggio è grasso. Infatti, i formaggi grassi hanno un contenuto lipidico superiore al 40%, in quelli semigrassi la percentuale è compresa tra il 20% e il 40% mentre nei formaggi magri la percentuale è inferiore al 20%. I formaggi grassi sono preparati con latte intero, tra questi troviamo fra gli altri fontina, brie, taleggio, provolone, gorgonzola. Tra i formaggi semigrassi, prodotti con latte parzialmente scremato, ci sono asiago, grana padano, parmigiano reggiano, Emmental. I formaggi magri sono, infine, prodotti con latte scremato o parzialmente scremato e in questa categoria troviamo ad esempio i latticini freschi, ricotta di vacca, quark.

È risaputo che i formaggi sono fonte di calcio, ma le sue proprietà non si fermano qui. Altri elementi essenziali sono le vitamine. Il formaggio è ricco di vitamine del gruppo B, importanti per le difese immunitarie e il benessere di stomaco, intestino e fegato. E anche di vitamina A e D, essenziali per ossa, pelle e vista. Inoltre, il formaggio è fonte di magnesio, fosforo e zinco.

Passiamo adesso alla varietà dei formaggi. Il formaggio si divide in classi. Ci sono i formaggi a pasta cruda, a pasta semicotta e a pasta cotta. Ci sono i formaggi prodotti con latte di vacca, di pecora, di capra o con latte misto. Le classificazioni sono differenti, per semplificare va detto che un’altra differenza è data dalla stagionatura.

Possiamo utilizzare il formaggio come base o contorno dei nostri piatti. La mozzarella è ottima non solo come condimento per pietanze come pasta al forno o parmigiana, ma anche servita da antipasto. Nella preparazione di primi e secondi piatti, un condimento principe è il formaggio grattugiato formato da un mix di formaggi.