Archivio mensile:gennaio 2011

Diossina: in Germania suini contaminati

“L’emergenza sanitaria in Germania deve far riflettere ed indurre ad imboccare in tutti i settori produttivi la strada della tracciabilità di ogni fase, dalla razione alimentare degli animali fino alla distribuzione delle carni e dei trasformati”. Lo sottolinea il presidente di Confagricoltura Federico Vecchioni in relazione alle notizie di tassi di contaminazione da diossina individuati in Germania nella carne suina. E aggiunge: “Sono convinto che i rigorosi protocolli sanitari in atto daranno piena garanzia a consumatori e produttori”.

“Gli allevamenti suinicoli italiani – ricorda ancora il presidente di Confagricoltura – da sempre sono sottoposti a severi e capillari controlli. Il prodotto nazionale è quindi sicuro e dà le più alte garanzie di qualità e salubrità”.